Blogger tips: partiamo dalle basi, scrivere, modificare e pubblicare articoli con WordPress

Tempo di lettura: 7 minuti

Abbiamo spesso parlato di SEO, di sicurezza, di plugin, di hosting, ma adesso voglio scrivere questa mini guida partendo dalle basi:

Ok, ma basi di cosa?

WordPress nasce nel 2005 e inizialmente viene usato da blogger di tutto il mondo per creare blog e magazine, appunto, per pubblicare articoli, notizie, annunci, insomma, per comunicare in modo facile ed immediato.

Con il crescere delle attività on line e delle funzionalità di WordPress oggi è diventata la piattaforma più utilizzata al mondo, non solo per la creazione di blog, ma anche di siti web e e-commerce, e, ad oggi, resta comunque la tecnologia migliore – in assoluto – per gestire un blog o un giornale online.


È proprio per questo che oggi voglio parlarvi, partendo da zero (può darsi che tu abbia appena aperto un blog o stia pensando di avviarne uno e non hai mai, mai utilizzato wp), di come creare e pubblicare contenuti come articoli in WordPress.

Pronti? Iniziamo!


1 Apri la tua dashboard WordPress


A sinistra troverai una simpaticissima sidebar con una lista di voci, a te servirà la sezione Articoli, dove troverai:

  • Tutti gli articoli
  • Aggiungi articolo
  • Categorie
  • Tag

Vediamo una ad una queste voci:

Tutti gli articoli

In questa sezione ci sarà una lista di tutti gli articoli pubblicati, programmati e salvati come bozza, potrai da lì facilmente modificarli, eliminarli o pubblicarli, vedremo più tardi in questo articolo come fare.
Ma, dal momento che ancora non abbiamo scritto nessun articolo questa sezione sarà vuota

Aggiungi articolo (la sezione che ci servirà per creare un nuovo articolo)

Bene, iniziamo a capire come creare un nuovo articolo:


1 vai su Aggiungi articolo in alto a sinistra (vedi foto)
Dopo aver Cliccato su questo pulsante potrai iniziare a scrivere nella nuova pagina che si è aperta, vediamo come:


Al centro c’è ovviamente il tuo “foglio bianco” dove potrai scrivere il tuo articolo e lasciare spazio alla tua creatività!


Puoi scegliere di scrivere un articolo in due modi:


1 Con i blocchi di Gutenberg: sicuramente il modo più semplice di farlo, con questo editor hai la possibilità di inserire contenuti “a blocchi”, appunto, e puoi spaziare da semplici testi, a titoli di tutte le grandezze, immagini, video, audio, puoi incorporare canali social, mappe, video da YouTube, insomma, chi più ne ha più ne metta.


2 Il secondo modo che hai per scrivere il tuo articolo è con l’editor di base, puoi trovare anch’esso nei blocchi di Gutenberg oppure puoi impostarlo come editor di default:

basterà scarica ed installare il plugin Classic editor, attivarlo ed andare su Impostazioni>Scrittura>Editor predefinito per tutti gli utenti e selezionare Classic Editor (Vedi foto sotto).


L’editor classico si presenta come un semplice foglio bianco sormontato da una barra degli strumenti che servirà per formattare il testo.
Puoi formattare il testo esattamente come se stessi scrivendo su un programma di scrittura come WordPad o Office Word, ovvero selezionando il testo e cliccando sullo strumento che ti interessa, come ad esempio: colore del testo, sfondo, grandezza, font, allineamento, grassetto, etc.


Puoi, sempre dalla barra degli strumenti, inserire immagini e media, basterà fare così:

Clicca sull’icona Aggiungi Media (Vedi foto sotto) e aggiungi l’immagine, il video o l’audio direttamente dai Media di WordPress o caricandoli dal tuo computer.

Ora che hai scelto il tuo il tuo editor preferito, puoi scrivere il tuo articolo.

Cosa fare una volta completata la stesura dell’articolo?

E’ questo il momento delle ‘rifiniture’, ovvero di rendere l’articolo accattivante, facile da leggere ed ottimizzato SEO.

Come? Utilizzando la sidebar a destra del nostro articolo.

Nella sidebar a destra della pagina troveremo molte funzioni interessanti, andiamole ad analizzare:

– Barra di salvataggio e pubblicazione:

In questa barra avrai diverse voci:

  • Salva bozza: per salvare l’articolo come bozza;
  • Anteprima: ti permette di vedere l’anteprima, appunto, dell’articolo pubblicato;
  • Pubblica: per pubblicare l’articolo;
  • Impostazioni: è l’icona della rotella, ha la sola funzione di far apparire e scomparire la sidebar;
  • Yoast: se lo hai attivato: vedremo in seguito cosa farcene 🙂 ;
  • Menu: è l’icona dei 3 puntini, puoi impostare e gestire le impostazioni di visualizzazione, utilizzala solo se ne hai davvero bisogno, altrimenti, la visualizzazione classica può andare benissimo!

– Stato e visibilità:

  • Visibilità: puoi selezionare chi può vedere il tuo articolo;
  • Pubblica: puoi scegliere, cliccando su Immediatamente, di programmare la pubblicazione dell’articolo scegliendo giorno e ora;
  • Formato articolo: impostato su Standard di default ma puoi impostarlo come preferisci in base al contenuto che stai pubblicando (video, chat, galleria, etc), ti consiglio di fare qualche prova per sapere esattamente quello che fa al caso tuo di volta in volta;
  • Metti in evidenza nella parte alta del blog: con questa spunta il tuo articolo sarà più visibile e sarà ‘fissato’ nella parte superiore della home del tuo blog. Se non spunterai questa casella WordPress inserirà in evidenza l’ultimo articolo creato: questa soluzione è di gran lunga quella che ti consiglio, in quanto gli utenti che arrivano sul tuo blog potranno vedere subito l’articolo più recente!
  • In attesa di revisione: spuntando questa casella il tuo articolo verrà salvato come una bozza in attesa di revisione, per esempio, se collabori nel blog con altri autori puoi selezionare questa casella se vuoi che qualcuno revisioni e approvi il contenuto scritto prima di essere pubblicato;
  • Autore: puoi scegliere l’autore dell’articolo, attenzione però: l’autore dovrà essere stato precedentemente creato negli utenti dall’amministratore! (Se non sai cosa significa ti consiglio di leggere questo articolo: Creare e gestire utenti in WordPress: come fare?)
  • Sposta nel cestino: semplicemente cancella l’articolo.

Al di sotto di questi punti ci sono altre interessante e utilissime voci:

  • Permalink: puoi visualizzare e modificare il permalink, cioè il link dell’articolo;
  • Categorie: puoi scegliere le categorie in cui includere l’articolo e, se il tuo ruolo utente lo prevede, puoi crearne di nuove. A cosa servono le categorie? Innanzitutto a categorizzare gli articoli dividendoli per argomenti: ad esempio, se hai scritto un articolo sull’intelligenza artificiale dovrai inserirlo sotto la categoria Intelligenza Artificiale. In questo modo, non solo sarà più facile per gli utenti cercare l’articolo che più gli interessa, ma ti permette anche di creare loop personalizzati, pagine tematiche sul tuo blog e migliorare la SEO dell’articolo stesso. (Puoi gestire tutte le categorie dalla sezione Categorie, appunto, che trovi nella sidebar a sinistra, e di cui parlerò in seguito in questo articolo);
  • Tag: puoi inserire i tag scrivendoli direttamente nel box e premendo Invio per inserirli;
  • Immagine in evidenza: sarà l’immagine di copertina del tuo articolo, ha lo scopo di far capire visivamente e immediatamente l’argomento dell’articolo ai tuoi lettori;
  • Riassunto: puoi scrivere nel box un piccolo riassunto del tuo articolo;
  • Discussione: troverai due check: il primo permetterà agli utenti di commentare l’articolo, il secondo permette l’utilizzo dei pingbacks e dei trackbacks;
  • Seleziona aspetto: puoi scegliere il layout dell’articolo, ad esempio puoi togliere o aggiungere la sidebar, modificare l’aspetto del contento etc.

Bene, adesso hai scritto il to articolo, lo hai stilizzato, lo hai programmato e pubblicato: vediamo cosa altro ci riserva la sezione Articoli di WordPess.

Categorie e Tag

In queste due sezioni troverai rispettivamente la lista delle categorie e dei tag che hai creato per i tuoi articoli, potrai cancellarli, modificarli e crearne di nuovi, etc.

E’ molto semplice:

A sinistra troverai un box dove inserire la nuova categoria o il nuovo tag mentre a destra la lista delle categorie e dei tag già esistenti, puoi gestirli da qui in maniera facile e velocissima.


E’ stato facile, vero? Ora potrai divertirti a scrivere i tuoi articoli!

Buon blogging!


Questa mini guida finisce qui, ma puoi iscriverti alla nostra newsletter per ricevere sempre nuovi contenuti e news sulle altre guide e articoli che verranno pubblicati, ci vorrà solo un attimo:


… e se vuoi puoi dare un’occhiata a tutti gli articoli di The Fantastic WP e condividerli con i tuoi amici! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *