Plugin Yoast SEO: come funziona?

Sicuramente molti di voi lo conosceranno, alcuni lo avranno già utilizzato – in questo caso questo articolo non fa per voi – ed alcuni non lo avranno mai sentito nominare, ma questo è uno dei plug in più famosi ed utilizzati per la SEO in WordPress.

Yoast SEO di Team Yoast è un plugin, distribuito in versione free e premium, che dà la possibilità a tutti, anche se non si hanno conoscenze SEO, di ottimizzare il proprio sito o blog in WordPress.

In questo articolo, infatti, ti mostrerò come scaricare, installare e fare il setup di Yoast SEO da zero.

Mettiamoci all’opera:

Scaricare il plugin

Sono sicura che già saprai come scaricare un plugin dal back end di WordPress ma dato che in questo articolo si parlerà di Yoast da zero partiremo da qui:

  • apri il tuo back end e dal menu seleziona Plugin>Aggiungi nuovo
  • in alto a destra, nella barra di ricerca inserisci il nome del plugin, in questo caso Yoast SEO
  • sicuramente il primo plugin che troverai è proprio Yoast SEO, adesso clicca su Installa ora
  • inizierà il download e non appena finito clicca su l pulsante blu Attiva
  • Il plugin è ora attivato e lo troverai nel menu laterale del back end
  • Clicca proprio lì e si aprirà la pagina di set up di Yoast SEO, clicca su Apri il nuovo Wizard di configurazione ed inizia il setup di Yoast

La procedura è davvero semplicissima e ti basteranno 2 minuti al massimo e non preoccuparti se dei campi resteranno vuoti potrai sempre riempirli in seguito effettuando una nuova configurazione.

Analizziamo adesso questo plugin, sezione per sezione con le sue funzionalità.

Generale:

In questa sezione troverai 3 sezioni principali:

  • Bacheca: dove ci saranno le notifiche di Yoast e dove potrai fare/rifare la configurazione
  • Funzionalità: nella quale si possono abilitare/disabilitare funzionalità specifiche (per il momento ti consiglio di lasciare tutto come lo troverai dopo l’attivazione del plugin)
  • Strumenti per Webmaster: qui potrai inserire i tuoi codici di verifica per i vari motori di ricerca (Google, Bing, etc) che ti permettono di controllare lo stato dell’indicizzazione del sito

Aspetto della ricerca:

Ecco le sottosezioni per personalizzare la modalità con cui il contenuto del tuo sito viene visualizzato dai motori di ricerca:

  • Generale: da qui potrai modificare lo snippet, le meta descrizioni e scegliere il simbolo separatore
  • Tipo di contenuto: in questa sezione puoi specificare quale sarà l’aspetto predefinito della ricerca per ciascuno tipo di contenuto
  • Media: puoi gestire il link degli allegati
  • Tassonomie: sceglie se e come mostrare Tag, Categorie e Formati dei tuoi articoli
  • Archivi: scegli se e come mostrare gli articoli degli autori del blog
  • Breadcrumbs: puoi abilitare/disabilitare i breadcrumbs del tuo tema
  • RSS: scegli come mostrare i feed

Console di ricerca:

In questa sezione potrai inserire il codice di autenticazione e autorizzazione di Google per i suoi servizi SEO come Goole Analytics e Search Console .

Non sai cosa significano snippet, breadcrumbs o Google Search Console? Vai alla sezione ‘SEO’ di The Fantastic WP e scopri di più su questo e altri termini)

Social:

In questa voce abbiamo 4 sezioni:

  • Account: nella quale possiamo inserire i link dei nostri profili social
  • Facebook, Twitter e Pinterest: qui possiamo modificare le impostazioni dei profili social collegati al sito

Strumenti:

Questa sezione ha il semplice scopo di integrare altre funzionalità di Yoast SEO e di altri plugin.

Last but not least:

La sezione Premium dove possiamo acquistare ed utilizzare funzionalità extra e la sezione Corsi per diventare dei veri esperti Yoast!

Bene, il tuo plugin Yoast SEO è attivo e sta iniziando ad aiutare il tuo sito ad essere indicizzato sui motori di ricerca, ovviamente questo non basterà da solo a farti arrivare nei primi risultati di ricerca, cosa puoi fare in più?

Per esempio puoi leggere il prossimo articolo dedicato a Yoast SEO in cui ti parlerò di come utilizzare Yoast SEO per ottimizzare gli articoli di un blog e le pagine di un sito, in più ti svelerò qualche trucco per integrare Yoast a WooCommerce per ottenere il massimo dal tuo e-commerce!

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *